// Olympus 7-14 pro. Tuttofare per street?

Possiedo il fantastico Zuiko 7-14 Pro f/2,8 da diversi mesi (ricorderete i post di confronto con il panasonic, la lunga indecisione, etc...) e devo ammettere che di occasioni vere e proprie per utilizzarlo a dovere non ne ho ancora avute. E' una ottica davvero eccezionale ma, non essendo io un paesaggista, lo uso prevalentemente in interni durante eventi.



Qualche giorno fa mi sono però deciso a fare una sorta di esperimento; d'altronde ogni lente ha bisogno di un certo periodo di training per essere apprezzata e utilizzata al meglio. Ho innestato il 7-14 Pro (che per i meno informati, nel mondo micro4/3, equivale ad un 14-28mm f/2,8) sulla mia EM-5 e me ne sono andato a spasso, utilizzandolo praticamente come unica lente a disposizione (di solito uso il 15mm Pana/Leica f/1,7).





La differenza di luminosità non mi ha scoraggiato, in genere scatto sempre sui f/4-5,6 in queste situazioni, per avere una sorta di effetto iperfocale (la pdc relativa nel mondo olympus è di 2 diaframmi in più quindi è come se stessi scattando a f/8 o f/11) e anche le dimensioni non sono poi stata disastrose. 
Ho scattato molto alla massima apertura, 2,8 e devo dire che mi sono trovato bene, ottenendo foto davvero convincenti.




Contrariamente ad altri colleghi della stessa specie, il 7-14 pro ha un autofocus molto veloce e una distanza di messa a fuoco minima davvero ridotta: entrambe queste caratteristiche lo rendono particolarmente versatile anche in generi non propriamente di competenza.




Ho trovato molto utile poter contare sull'ampio angolo di campo e sulla reattività dell' af per catturare scatti interessanti senza puntare nè dal mirino nè dal display.In generale posso dire che la qualità delle lenti è davvero impressionante e la versatilità di questo obiettivo davvero elevata. 

In questi ultimi scatti a colore si apprezza maggiormente la capacità di regalare dettaglio anche a distanza ravvicinate e una resa cromatica sempre eccellente.




Sicuramente un pezzo da novante della scuderia Olympus ed in generale una lente che non dovrebbe mancare a nessun estimatore del sistema micro4/3



Tutti i prodotti Olympus sono importati ufficialmente in Italia da Polyphoto Spa.




Se ti interessa approfondire il tema della fotografia di strada e come realizzare immagini simili a queste, ti ricordo che il 9 luglio è in programma una giornata di Street photography nel cuore di Parma. 

Le iscrizioni sono aperte: info@ugobaldassare.com





1 commento:

Si prega di lasciare commenti riguardanti gli articoli e le immagini pubblicati. Mi riservo la facoltà di eliminare messaggi di altro tipo.